Elena Estaun Sanchez

Tra bracciali e collane ispirate ai gladiatori ed anelli realizzati con vecchie chiavi (piene di fascino, altro che i cari vecchi mazzi di chiavi Viro che abbiamo noi comuni mortali) la jewelry designer spagnola Elena Estaun Sanchez crea gioielli dal carattere molto, molto deciso, quando non del tutto stravagante, come la sua collezione hardware – la trovate sul suo sito – realizzata con bulloni e altre meraviglie da ferramenta che la mia pochissima dimestichezza con cacciaviti e chiavi inglesi mi porta ad ignorare completamente quale nome abbiano e quale sia la loro funzione originale.

Elena inizia a creare gioielli da autodidatta a Barcellona, poi va a Londra per frequentare un corso alla St.Martins’s School of Design, al termine del quale torna a Barcellona per un prestigioso workshop durante il quale impara i segreti del mestiere dai migliori gioiellieri del suo paese.
Non contenta, si trasferisce a New York dove studia marketing e design alla Parsons, poi continua ad andarsene in giro per il mondo in cerca di ispirazioni e nuovi materiali con cui realizzare le sue creazioni.
Al momento è di base a New York. Ma, se volete la mia opinione, non credo che si fermerà ancora per molto.

Per acquistare i gioielli di Elena Estaun Sanchez potete andare sul suo shop online.

Altre storie
Laju Slow Apparel: un nuovo marchio che è un inno alla lentezza