fbpx
ledaotto 2

ledaotto 2

Se li guardate bene, i gioielli di LedaOtto – nuovo brand fondato dalle due design toscane Simona Cassai e Marta Saletti (il nome del marchio viene dai rispettivi nonni, Leda ed Otto) se li guardate bene – non sono semplici forme geometriche bensì piante di edifici famosi.

Dal riconoscibilissimo pentagono a Castel del Monte, dal teatro antico di Taormina alla Cattedrale di San Basilio al Cremlino, dal Pantheon di Parigi a Castel Maniace.
Originali, assolutamente eccessivi, i gioielli LedaOtto hanno un che di massonico e non puoi che pensare a strane storie di intrighi e tesori nascosti, e a decine di film in cui i protagonisti alla fine scoprono che quel medaglione regalato dal nonno puoi metterlo nell’incavo che guarda caso ha proprio la stessa forma, ed aprire la misteriosa porta al di là della quale c’è la soluzione di tutto.

ledaotto 1

ledaotto 3

ledaotto 4

Altre storie
charles martin rawpixel 9
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900