Carpet Reloaded

Incredibile (ri)scoprire a 31 anni – complice mia figlia – quanto sia rilassante sdraiarsi sul pavimento e rimanere lì, in mezzo al salotto, senza far niente, a guardare il soffitto.
Prossimo passo è farlo su uno dei tappeti di Carpet Reloaded: tutti pezzi unici, realizzati utilizzando vecchi tappeti della prima e della seconda metà del 900, poi decolorati e ritinti e, a volte, assemblati a patchwork.
L’effetto è strabiliante – non a caso sono apparsi sulle principali riviste di settore – e sembra di guardare dei vecchi tappeti attraverso un paio di occhiali con le lenti colorate (che potrebbe essere la soluzione low cost, visto che al momento le mie finanze non permettono spese simili).

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Interaction & Experience – Unirsm Design Contest 2021