Opulent Oddities

Per realizzare gioielli come quelli di Opulent Oddities l’importante non è la tecnica, ma la ricerca (nei mercatini), la selezione ed il gusto nel combinare gli objet trouvés, dando un’anima (o meglio, remixando tante anime diverse, con alle spalle una storia, semplice o tortuosa che sia) all’insieme.

E Jordan, giovane pittirice e jewelry designer della Florida, riesce benissimo nell’impresa, combinando puro e semplice ciarpame invecchiato a piccoli gioielli vintage e realizzando splendidi – quasi mai sobri – necklaces pieni di immagini sacre, (frammenti di) bamboline, chiavi, placche e vecchie foto.
La passione deve averla ereditata da sua madre: anche lei ha uno shop vintage su Etsy.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
LenzuoLino: la riscoperta di un “nuovo” antico lino passa per un corredino da culla