Fabio Lana for Taboo 2010

Di Taboo, negozio perugino dove la parola d’ordine è customizzazione (coscienziosa: ogni pezzo è unico, non si fanno copie), ne abbiamo già parlato in passato.
Ora Michele e Mirko, i due ragazzi che gestiscono lo shop, hanno lanciato una bella iniziativa che sicuramente interesserà tutti gli artisti all’ascolto.

Si tratta di una serie di tees e felpe in edizione limitata realizzate in collaborazione con artisti italiani emergenti. Il primo a cimentarsi con la tavolozza bianca a forma di T è Fabio Lana, fotografo che sporadicamente scrive anche per Frizzifrizzi.

Da qualche giorno la collezione Fabio Lana for Taboo 2010 è disponibile da Taboo e presto anche online, appena i ragazzi di Taboo lanceranno il loro web store.
Nel frattempo, per chiedere informazioni, seguite questo link.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Loving: l’amore tra uomini in una collezione di ritratti fotografici d’epoca