TsuruBride e la fattoria delle pochettes

Ci siamo: siete state invitate all’ennesimo matrimonio e, dopo un imprecisato numero di salti mortali per trovare il vestito adatto, vi trovate ad affrontare l’annoso problema della scelta della borsetta. A questo punto avete solo 3 opzioni. 1) mettervi il cuore in pace e iniziare il solito, nonché infinito, giro di telefonate tra mamme, nonne, sorelle, zie, cugine, amiche di amiche e così via, sapendo già che, comunque vada, rimedierete una vecchia pochette nera scolorita e magari pure un po’ puzzolente; 2) mettervi il cuore in pace (sì, di nuovo), indossare delle scarpe comode e iniziare a girare per negozi. Molto probabilmente tornerete a casa con la solita pochettina nera che, da quel momento in poi, passerà di mano in mano in un giro infinito di parenti e amiche fino al matrimonio del vostro primo nipote; 3) fregarvene delle convenzioni, stamparvi un bel sorriso in faccia e stupire tutti presentandovi al matrimonio in questione con una delle incredibili clutch firmate TsuruBride.

Più che di una semplice selezione di borsette, si tratta di una vera e propria fattoria degli animali (non a caso il nome della collezione è Orwell Clutches): dal gatto al pesce, dalla pecorella al riccio, dal dinosauro all’elefante, c’è solo l’imbrarazzo della scelta. Ogni borsa è realizzata a mano, in coloratissima pelle metalizzata, dalla designer canadese Meghan Willis. Se non trovate l’animaletto che fa per voi o preferite colori diversi, vi basterà contattarla attraverso il suo Etsy shop e sarete accontentate.

Il plus di queste clutch? Potrete sfruttare il vostro nuovo animaletto da compagnia per attaccare bottone con i testimoni dello sposo…

Altre storie
L’alfabeto architettonico di carta di Mel Edwards