Triskaidekaphobia NYC

Non sono molto superstizioso e, a parte evitare di rompere specchi – più che altro per la seccatura di dover poi raccogliere i pezzi – non dò molto peso ad amuleti, gatti neri (dopotutto ne ho uno) e numeri fortunati e sfortunati.
Sicuramente non sono affetto da triscaidecafobia, la paura del numero 13 – più diffusa nei paesi anglosassoni visto che da noi il numero portasfiga per eccellenza è il 17 (ma l’eptacaidecafobia non credo esista) – che dà il nome a questo nuovo brand newyorkese chiamato appunto Triskaidekaphobia.

Nome, ovviamente, scelto non a caso visto che l’ispirazione per la prima collezione di gioielli ed accessori arriva proprio dal mondo dell’irrazionale e da alcune sue derivazioni pop tra cui il serial Twin Peaks, le illustrazioni di Henry Darger e la musica di Daniel Johnston.

Fiocchi e ciondoli a forma di specchi, denti, portamonete, gufi e bottigliette di whiskey, li trovate online da The Moon & Mars.

Altre storie
LenzuoLino: la riscoperta di un “nuovo” antico lino passa per un corredino da culla