Sophomore: generazione American Apparel

Sophomore

Tutto ha inizio con H&M, poi Zara, Bershka, Mango, Pull & Bear: i franchising del vestire low cost si sono fatti avanti. Fino al fenomeno in di American Apparel: una selezione di capi basici (con qualche eccezione) disponibile in una svariata gamma di colori.

Per i fan del settore, da NY arriva Sophomore. Il marchio nasce dal desiderio di Chrissie Miller di creare tees per la propria cerchia di amici. Una volta scoperto un interesse sempre maggiore da parte del jet set, ha deciso di ingrandirsi e di unire le forze con Madeleine von Froomer – fashion designer – e creare una vera e propria collezione. Se ormai avete già acquistato tutto quello che c’era da comprare da AA, potete sempre scovare qualcosa qui!

Altre storie
LenzuoLino: la riscoperta di un “nuovo” antico lino passa per un corredino da culla