Sesso etico: 7 semplici regole per essere “verdi” anche tra le lenzuola

ITALIAN DO IT BETTER, si diceva anni fa, forse è vero, forse no.
Qui di seguito trovate 7 semplici regole per farlo VERDE!

1) RISPARMIATE ENERGIA

Le candele accese al posto della luce elettrica (la televisione finalmente spenta), le lenzuola che si riscaldano grazie all’energia cinetica prodotta, fa tanto caldo da poter spegnere il riscaldamento.
Insomma fare sesso fa risparmiare energia.
Perciò fatene tanto, fatelo a luci spente, a lume di candela. Il pianeta ve ne sarà grato!

2) USATE LENZUOLA DI BAMBU O DI COTONE BIO E CUSCINI BIODEGRADABILI
019.jpg02_phixr3.jpg

Anche se siete tra quelli del famolo strano prima o poi a letto ci finite anche voi!
Usate lenzuola di bambù, pare siano morbide e setose e che abbiano proprietà naturali antimicrobiotiche.
Se non trovate quelle di bambù, anche il cotone organico andrà benissimo, ce ne è una belle scelta su moecoitalia, ma ormai sono molto semplici da trovare anche nei negozi.
Se poi, vi piace farlo in mezzo ai cuscini, scegliete: Janther Cushions , prodotti dalla LoooLo Textiles sono eco-friendly e completamente biodegradabili, in un anno.

E’ vero, sono leggermente più costosi di quelli dell’Ikea, ma sono interamente fatti a mano e riempiti di Kapok (un albero della foresta pluviale della Malesia, da cui si ricava questa ovatta naturale).

3) USATE BIANCHERIA INTIMA BIOLOGICA

Quanto conta, per voi, la biancheria intima? Molto? Poco? Nulla?
Boh, comunque, sceglietela biologica. Ormai l’offerta è tanta e varia. Sia per i materiali usati, che per le linee.

Io ho scelto per voi questi tre brand, ma ce ne sono moltissimi, per tutti i gusti ed i prezzi.

sessoetico2.jpg

Bueno Style, Con lo slogan mangiate organico promuove mutande di cotone organico decorate con stampe di ciliegie, sono fatte con 96% di cotone organico e solo il 4% di lycra (che serve a far mantenere la forma). Inoltre sono tinte con una colorazione a basso impatto ambientale
(immagine qui a sinistra).

G=9,8 è un brand che usa un materiale nuovissimo il Lempur (di progettazione italiana).
Questo prodotto è ottenuto dagli scarti della lavorazione del legno di pino, per la lavorazione è necessaria pochissima acqua ed il risultato è una fibra al 100% biodegradabile.

Non vengono usate neanche le etichette. Esiste una linea maschile, una femminile ed anche quella per bambini.
Visitate il sito e troverete quella che più vi piace, qui a sinistra un esempio di modello femminile.

Enamore: anche questo brand usa il Lempur, producono abbigliamento e lingerie molto sexy. Adatto alle più audaci.
Per le più vezzose potrete trovare anche infiocchettate maschere per domire.

Qui a sinistra un paio di esempi della bella linea di Enamore, i prezzi sono accessibili a tutte… dai 30€ fino ad un massimo di 60€ circa.

4) USATE SEXY TOYS E SEXY KIT BIOLOGICI

09.jpgSecondo il Global Sex Survey, un italiano su cinque fa uso di sexy toys. Quindi quanti di voi lettori di frizzifrizzi? Non voglio perdermi in calcoli!
Assicuratevi che il materiale di cui sono fatti non sia PVC, già bandito in molti paesi e fuori legge nelle produzione di giocattoli per bambini.
Meglio sostituire quelli in gomma o plastica, altamente tossici, coi modelli in metallo, vetro e silicone, che non contengono veleni e pare funzionino meglio.

Del resto la scelta non manca, ci sono molti siti specializzati, vedi Funfactory oppure Babeland. Qui trovate divertenti sexy kit, a me piace quello che comprende le candele alla soia, che sciogliendosi si trasformano in un olio vegetale per massaggio.

5) RICICLATE I SEXY TOYS

Nel rispetto delle norme Europee in materia, i sexy toys, come tutti i dispositivi elettronici, non possono essere dispersi nell’ambiente.
Contengono parti che gettate senza precauzioni, possono essere dannose, perché rilasciano metalli come cromo, cadmio, piombo e mercurio.

Visto il numero dei vibratori venduti la LoveHoney, azienda inglese, li ricicla. Assicurando che, cambiate le parti che non funzionano, i vibratori vengono sterilizzati. Io fossi in voi, però, non arriverei a tanto!

6) USATE LUBRIFICANTI BIOLOGICI

10.jpgSiete pronti? siete caldi ? Serve un lubrificante? Nessun problema, ma che sia organico.

Completamente privi di ormoni, derivati dal petrolio, silicone o glicerina. Sono fatti a base di acqua ed oli vegetali.

Li trovate qui: yesyesyes, oppure thesensualvegan.

7) USATE PRESERVATIVI BIOLOGICI

11.jpgUltimi, ma non per ordine di importanza, i preservativi.
Non dimenticateli mai, per nessun motivo.

Sceglieteli vegetali, non testati sugli animali, che non contengano le proteine del latte, perfetti anche per i vegetariani.
Visitate thesensualvegan oppure glydehealth.

Buon divertimento!

Grazie a:
www.trendhunter.com
www.treehugger.com

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900