Nell’atmosfera ribelle degli anni Ottanta a Londra la predominante è la simbiosi creativa tra moda, musica e design. Mentre l’industria della moda si incrementa in modo professionale con l’organizzazione delle sfilate