Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Una versione animata de “Il carnevale degli animali” di Saint-Saëns

Scritta dal compositore francese Camille Saint-Saëns nel 1886, l’opera Le carnaval des animaux (Il carnevale degli animali) venne eseguita ufficialmente in pubblico solo molti anni dopo, nel 1922. Saint-Saëns, che ci aveva lavorato come divertissement, temeva infatti per la sua reputazione di pianista e compositore, proibendo ogni rappresentazione pubblica finché lui era ancora in vita. Morì nel 1921 e, ironia della sorte, Il carnevale degli animali divenne la sua composizione più popolare. Ebbe fortuna più tra il grande pubblico che tra i critici musicali, ed è tuttora molto utilizzata nell’insegnamento della musica a bambine e bambini, per via del tono scherzoso, della trama assai semplice — si tratta, come da titolo, di una parata di animali, che rendono omaggio al re, cioè al leone — e ovviamente per la riconoscibilissima traduzione in musica di versi e andature di alcuni animali, dalle galline agli asini, dalle tartarughe all’elefante.

Saint-Saëns a quanto parte la compose in occasione di una festa di carnevale con alcuni amici musicisti, infarcendo i 14 brani con citazioni di altre celebri opere musicali e con una buona dose di satira, diretta a critici, colleghi compositori e pianisti (uno dei brani vede come protagonisti proprio questi ultimi, inseriti quindi tra le bestie da parodiare).

Nonostante la traduzione visiva dei vari movimenti sia facilmente immaginabile come una rappresentazione degli stessi animali, l’animatore olandese Oerd van Cuijlenborg, da anni di base a Parigi, ha preferito distaccarsi da una trasposizione “letterale” puntando invece sull’astrazione e la sinestesia, sue specialità (consigliamo la visione di altre sue animazioni come Fugue, Djizzazzy, Jazzimation, Jazzimation 2).
Carnaval si sviluppa per tutta la durata de Le carnaval des animaux, nelle versione eseguita dalla Seattle Youth Symphony Orchestra.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.