La Battaglia di Sekigahara diventa un’opera di pixel art in movimento

Come in quasi tutto il mondo, anche in Giappone gli aeroporti hanno subito un enorme rallentamento delle attività. Per non lasciare pressoché inutilizzati i grandi spazi a disposizione, l’Agenzia per gli Affari Culturali ha pensato bene sfruttare alcune tra le più importanti strutture aeroportuali del paese per organizzare delle mostre.
L’iniziativa, chiamata Culture Gate to Japan, ha coinvolto artistз, designer ed artigianз, che in ciascuno degli scali utilizzati hanno lavorato a progetti focalizzati sulla storia e la cultura locali.

Tra le tante esposizioni, ce n’è una particolarmente interessante ospitata presso l’Aeroporto Internazionale del Kansai — progettato da Renzo Piano.
Si tratta di un’opera del video-artista Shigeta Yusuke, che ha preso un antico dipinto del ‘600 che rappresenta una delle più celebri battaglie giapponesi — la Battaglia di Sekigahara — e l’ha trasformato in pixel art animata, visibile su un grande schermo pieghevole (così come pieghevole era l’opera originale, che si può ammirare qui) all’interno del terminal 1 dell’aeroporto.

Per creare tutte quelle informazioni visive non presenti nell’antico dipinto, Shigeta ha “campionato” abiti e armi per poi ricombinarli in centinaia di differenti accostamenti, utilizzando poi dei codici per la simulazione dei movimenti delle folle.