Frizzifrizzi è in pausa estiva. Torniamo a settembre.

Il lettering dei jazzisti: una ricerca visiva di Reagan Ray

Nella lunga e gloriosa storia delle copertine dei dischi di musica jazz, ancora oggi utile e inestimabile serbatoio di idee per legioni di artisti e progettisti visivi, un aspetto che talvolta passa in secondo piano — perlomeno rispetto alla copertina nella sua totalità — è la ricchezza e la varietà del lettering.
Aspetto che però non è sfuggito ad un appassionato di ricerche d’archivio come il designer americano Reagan Ray, che ha pensato scandagliare tra centinaia di album (quelli della storica Blue Note Records su tutti) e isolare i nomi degli artisti, selezionando quelli disegnati con uno stile più interessante e presentandoli tutti, in ordine alfabetico, in una piccola collezione online: Jazz Musician Lettering.

Sono in tutto 127, dal pianista Ahmad Jamal al polistrumentista Yusef Lateef, passando per alcuni tra i più grandi nomi del genere.

Da non perdere, per chi non li avesse ancora esplorati, anche gli altri contenuti del blog di Ray. Tra gli ultimi: le copertine dei dischi disegnate da Milton Glaser, il lettering dei film di fantascienza, i logo dei casino di Las Vegas e quelli delle console di videogame.

(fonte: reaganray.com)
(fonte: reaganray.com)
(fonte: reaganray.com)
(fonte: reaganray.com)
Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.