Moleskine Studio: la nuova collezione di taccuini personalizzati da 6 talenti dell’illustrazione

«Cerco di essere onesta nei confronti della mia visione, di rispettarla e proteggerla il più possibile. Trascorro la maggior parte del tempo cercando di evitare cose che non mi piace fare, come metodo per preservare la mia creatività a lungo termine. Cerco invece di concentrarmi sulle cose che mi piacciono. Posso passare ore a cercare il colore giusto, a leggere libri fantastici, a disegnare milioni di volti mentre parlo al telefono, a disegnare mentre sono seduta in un museo», ha spiegato Olimpia Zagnoli — probabilmente la più celebre illustratrice italiana a livello internazionale — a Fold, rivista online del marchio Moleskine, che ha appena lanciato una nuova collezione di taccuini personalizzati da sei talenti dell’illustrazione, tra i quali, appunto, figura anche Zagnoli.

Con lei quattro artiste e un artista che rappresentano un po’ tutto il mondo: la spagnola Sonia Alins, la cinese Yukai Du, di base a Londra, la bosniaca Yellena James, ormai da anni negli Stati Uniti, così come Dinara Mirtalipova, che invece è originaria dell’Uzbekistan, e infine Jon Koko, svedese ma giramondo, con una grande passione per il Giappone.
Ciascuno col proprio peculiare stile — e tutto l’immaginario che questo si porta dietro — ha decorato la copertina di uno dei taccuini.

(courtesy: Moleskine)

Ogni pezzo della Studio Collection è venduto in una packaging “a cornice” che, una volta tolto il taccuino, si può pure utilizzare come tale.
All’interno tante pagine da riempire, assieme a un’intervista all’autrice o all’autore dell’illustrazione, una cartolina con l’opera che figura in copertina e degli sticker.

«Moleskine è sempre stata profondamente impegnata a progettare oggetti che permettessero di esprimere lo spirito creativo, presente in ognuno di noi; un ecosistema di strumenti che sostengono e alimentano quel desiderio di far crescere le idee, sia che si tratti di un grande romanzo o di un geniale business plan. Dare spazio alla voce degli artisti è sempre stata una priorità ed è in questa ottica che nasce la nuova collezione Studio», spiegano dall’azienda.

(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
(courtesy: Moleskine)
Altre storie
Il “giardino di lettere” di Allyx Capek