In casa con Munari: un sito rivolto a bambini, genitori ed educatori

La carriera, il pensiero e la lezione di Bruno Munari sono come quelle forme geometriche che hanno più di tre dimensioni — i tesseratti, i penteratti e via dicendo —, impossibili da rappresentare nel nostro mondo 3D, difficili anche solo da immaginare, con piani e spigoli che spuntano fuori laddove non te li aspetti. Con Munari è lo stesso: più si continua a osservare, scavare, aprire, cambiare il punto di vista, e più appaiono nuovi elementi — “nuovi Munari”, verrebbe da dire: il Munari degli artisti, quello dei designer, quello dei grafici, quello degli educatori, quello dei bambini…

«Ognuno conosce un Munari diverso» sta scritto sul sito dell’Associazione Bruno Munari, che da quasi vent’anni promuove, in Italia e nel mondo, nelle scuole, nei musei, nelle biblioteche, la figura del grande maestro milanese e il suo metodo — anzi il Metodo, più esattamente il Metodo Bruno Munari®, che è ormai marchio registrato.

Quello che esce fuori nel nuovo progetto In casa con Munari è il Munari dei bambini e degli educatori. Un Munari capace di stimolare tutti coloro che, al momento, sono chiusi in casa; un Munari che offrirà spunti a genitori e insegnanti; un Munari che apre idealmente le porte del suo pensiero attraverso un sito pieno di materiali e in continuo aggiornamento.

Nato dall’idea di Silvana Sperati, una delle socie fondatrici dell’Associazione Bruno Munari, e sviluppato dalla stessa associazione in collaborazione con lo studio Incode di Cremona, il sito è stato creato in tempi record e lanciato lo scorso 18 aprile.

«Questo nuovo spazio vi permetterà di accedere, in forma gratuita e solidale, ad informazioni e stimoli che vi potranno aiutare a vivere diversamente la vostra casa: promuovendo attività, riferite all’approccio metodologico di Munari, utili a sviluppare il vostro talento creativo. Tutte le proposte originali, sono realizzate unicamente con ciò che è possibile reperire all’interno di una casa , nella prospettiva di rendere lo “stare a casa” una inaspettata possibilità», si legge nell’annuncio che accompagna l’uscita del sito.

In casa con Munari si presenta come un vero e proprio appartamento: con l’atrio (la homepage) che conduce alla varie stanze: la biblioteca, che raccoglie le video-letture di alcuni dei libri per bambini di Munari; il laboratorio, con idee (attraverso filmati e pdf da scaricare) per attività da svolgere; la stanza dei giochi, dove, appunto, si propongono esercizi ludici; e il terrazzo, per osservazioni creative della natura.

«Il progetto non vuole dare risposte fini a se stesse e tanto meno promuovere attività uguali per tutti, ma offrire stimoli autentici ed originali che possono essere accolti diversamente a seconda dell’età dei partecipanti (alcune proposte possono realmente essere agite sia dai bambini più piccoli che dagli adulti con uguale coinvolgimento e piacere), stimolando ciascuno a sperimentare, a fare, e poi ad osservare attentamente quello che l’azione ha fatto emergere», spiegano i creatori.

Parallelamente al sito — che, come già accennato — continuerà ad essere aggiornato con nuovi contenuti — c’è anche un account Instagram.