Orsi polari e donne sugli alberi: le foto ritrovate di Jochen Raiß

Quella delle fotografie ritrovate è una categoria a sé, punto d’incontro tra diverse sensibilità — del collezionista, del curatore, del flâneur, del ricercatore di nostalgie — in un contesto culturale che ormai da anni sembra sintonizzato sulla riscoperta dei materiali d’archivio.

Sono innumerevoli i progetti che ruotano attorno alla raccolta e alla selezione di scatti privati o di interi album ritrovati nei mercatini, ai bordi delle strade, sul web (dentro a cartelle condivise magari per sbaglio: è nato così il sito foundphotos.net), e alcuni di essi sono diventati veri e propri fenomeni di culto — vedi, ad esempio, le pubblicazioni di Erik Kessels.

Jochen Raiß, “Polar Bears”, Hatje Cantz, ottobre 2019 (fonte: hatjecantz.de)
Jochen Raiß, “Polar Bears”, Hatje Cantz, ottobre 2019 (fonte: hatjecantz.de)

È in questo panorama, dunque, che va inquadrato il lavoro del collezionista tedesco Jochen Raiß.
Da quasi trent’anni Raiß gira per i mercatini delle pulci alla ricerca di questo tipo di immagini. Nel 2014 ha cominciato a scansionarle e organizzarle, accorgendosi di avere tra le mani delle serie tematiche; più precisamente serie tematiche in cui il misterioso si mescola all’assurdo e alla comicità inconsapevole, rivelando degli stravaganti parallelismi — quasi delle mode — tra fotografie realizzate da persone diverse, in luoghi e anni diversi: donne arrampicate sugli alberi, bellezze addormentate, gente in costume da orso polare in scatti altrimenti normalissimi.

Grazie alle edizioni Hatje Cantz, di base a Berlino e specializzate in arti visive e design, dalla collezione di Raiß sono nati tre libri: Women in Trees, del 2016; il seguito, More Women in Trees, del 2017; e il nuovissimo Polar Bears.

Jochen Raiß, “Polar Bears”, Hatje Cantz, ottobre 2019 (fonte: hatjecantz.de)
Jochen Raiß, “Women in Trees”, Hatje Cantz, 2016 (fonte: hatjecantz.de)
Jochen Raiß, “Women in Trees”, Hatje Cantz, 2016 (fonte: hatjecantz.de)
Jochen Raiß, “Women in Trees”, Hatje Cantz, 2016 (fonte: hatjecantz.de)
Jochen Raiß, “More Women in Trees”, Hatje Cantz, 2017 (fonte: hatjecantz.de)
Jochen Raiß, “More Women in Trees”, Hatje Cantz, 2017 (fonte: hatjecantz.de)
Jochen Raiß, “More Women in Trees”, Hatje Cantz, 2017 (fonte: hatjecantz.de)
Altre storie
Flickr/Week(r) | I simboli del potere