Processed with VSCO with g8 preset

I fiori immortalati da @unbird_seigo

C’è nei fiori il silenzio tipico della natura, una lezione di resistenza al tempo, quello metereologico o meno, un frammento di bellezza fatta di colore, petali e odori, ma soprattutto un soggetto amatissimo dall’arte.

Alcuni li disegnano, altri li dipingono, altri ancora li descrivono in parole, @unbird_seigo — un giovane fotografo giapponese — invece li fotografa e li raccoglie in un erbario virtuale, rappresentato dal suo profilo Instagram.

In un gioco di inquadrature e messe a fuoco, un papavero fa luce dopo che il sole è andato giù, le prime gemme primaverili accendono il cielo, altri sono eleganti e identificabili silhouette. Il profilo di Seigo si scrolla in silenzio, come in una seduta di meditazione virtuale, dove improvvisamente tutto diventa silenzioso e ti trovi catapultato in angoli di verde lontani. 

(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)
(courtesy: @unbird_seigo)