© Todd Alcott (fonte: etsy.com)

Dischi celebri, se fossero copertine di vecchi libri

Come molti di coloro che lavorano nell’industria cinematografica americana, Todd Alcott vive a Los Angeles, dove si guadagna da vivere come sceneggiatore (Z la formica è la pellicola più celebre alla quale ha lavorato) e di tanto in tanto si diletta anche a recitare e dirigere film e cortometraggi.

Alcott, però, è anche un designer grafico, e da circa tre anni ha un passatempo che sta pian piano diventando un altro lavoro, e consiste nell’unire due mondi altrimenti assai distanti tra loro: da una parte le copertine dei vecchi libri (principalmente le collane “di genere” degli anni ’50, ’60 e ’70) e delle riviste pulp, dall’altra alcuni tra i più celebri LP e singoli della storia della musica rock e pop.

Il risultato è una serie di bizzarri ma affascinanti ibridi, pieni di dettagli (notare i titoli, i loghi, la scelta dei caratteri, i frammenti dei testi sparsi per le copertine), che Alcott raccoglie in un account Instagram e vende sotto forma di stampe sul suo negozio Etsy.

Altre storie
Tesori d’archivio: le infografiche della propaganda sovietica