(fonte: kickstarter.com)

Juan Ángel Cotta: un illustratore quasi dimenticato ora celebrato da un libro

«Tutte le arti sono essenzialmente espressioni: cioè messaggi. Tra di esse nessuna è più diretta del disegno, nessuna è capace di una maggiore sintesi, nessuna che eguagli il miracolo della linea, che in un paio di tratti accurati rappresenta un mondo di idee o sensazioni, o fissa in modo indelebile i tratti del carattere, il volo di un uccello. Il disegno — vecchio quanto l’uomo — costituisce la base stessa della sua civiltà», scrisse una volta Juan Ángel Cotta, illustratore argentino oggi quasi dimenticato al di fuori del Sud America e dei paesi di lingua spagnola.

Nato a Buenos Aires nel 1920, figlio di un maestro che lavorava come direttore di un collegio, Cotta cominciò a disegnare fin da piccolo, anche se inizialmente si guadagnò da vivere praticando altri mestieri, compresa la traduzione di libri. Diventato negli anni ’40 uno dei più interessanti disegnatori umoristici del suo paese, pubblicò diverse opere, illustrò storie per bambini, lavorò nella redazione di periodici, giornali e case editrici, ottenendo anche grossi riconoscimenti per la sua arte.

(fonte: kickstarter.com)

Morto prematuramente nel 1962 a causa di un incidente d’auto, lavorò anche come illustratore di copertine di libri. Da questo punto di vista c’è un’intera collana di suoi capolavori, usciti negli anni ’60 sulle copertine della serie di tascabili Los Libros del Mirasol, una delle più belle mai uscite in Sud America. Pubblicati dalla Compañía General Fabril e dedicati alla grande letteratura mondiale, a quella di genere, alla poesia e alla saggistica — uscirono per la collana titoli di Oscar Wilde, Simone de Beauvoir, Rilke, Prevért, Joyce, Faulkner, Calvino, Henry James, Stevenson, Tolkien, Asimov, Chandler, Bertrand Russell — erano generalmente volumi economici, resi però dei veri pezzi da collezione (oggi si trovano a prezzi che superano anche i 1000$) proprio dai disegni di Cotta, che ne illustrò ben 103.

Quelle stesse opere oggi sono le protagoniste di un libro che, finalmente, celebra il grande talento dell’artista.
Intitolato Cotta & Los Libros del Mirasol, la pubblicazione è un progetto del piccolo editore Flecha Books, di base a Brooklyn, che ha lanciato una campagna di crowdfunding per finanziare l’impresa.

Introdotto da un testo di Steven Heller, il libro è frutto di oltre cinque anni di lavoro, impiegati a recuperare tutti i Libros del Mirasol. In 144 pagine, racconta la storia di Cotta e mostra le sue illustrazioni e le copertine originali.

“Cotta & Los Libros del Mirasol”, Flecha Books, previsto per maggio 2019
(fonte: kickstarter.com)
“Cotta & Los Libros del Mirasol”, Flecha Books, previsto per maggio 2019
(fonte: kickstarter.com)
“Cotta & Los Libros del Mirasol”, Flecha Books, previsto per maggio 2019
(fonte: kickstarter.com)
“Cotta & Los Libros del Mirasol”, Flecha Books, previsto per maggio 2019
(fonte: kickstarter.com)
“Cotta & Los Libros del Mirasol”, Flecha Books, previsto per maggio 2019
(fonte: kickstarter.com)
“Cotta & Los Libros del Mirasol”, Flecha Books, previsto per maggio 2019
(fonte: kickstarter.com)
“Cotta & Los Libros del Mirasol”, Flecha Books, previsto per maggio 2019
(fonte: kickstarter.com)
“Cotta & Los Libros del Mirasol”, Flecha Books, previsto per maggio 2019
(fonte: kickstarter.com)
“Cotta & Los Libros del Mirasol”, Flecha Books, previsto per maggio 2019
(fonte: kickstarter.com)
(fonte: kickstarter.com)
(fonte: kickstarter.com)

[via]

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.