Testone, manone, piedoni, bocche giganti: Ce goût en bouche — tradotto in italiano, questo sapore in bocca — è un’animazione che sembra uscita da un trattato sulla psicanalisi, dall’immaginario dei surrealisti di inizio ‘900 o da quello, contemporaneo ma che da lì pesca a piene mani (o manone), di un regista come Michel Gondry.
È così che immagino l’inferno dei solipsisti.

Dietro a questa piccola opera — che ha avuto l’onore di essere segnalata da Vimeo tra i suoi Staff Picks — c’è un talento giovanissimo, Laura Passalacqua, che ha appena 19 anni e ha frequentato il primo anno dell’Atelier Supérieur d’Animation presso l’Atelier de Sèvres di Parigi.
Oltre che un’animatrice da tenere d’occhio, Laura è anche un’ottima illustratrice, com’è evidente dal suo portfolio e dal profilo Instagram.

Di seguito, oltre ad alcuni fotogrammi del video, anche lo studio del personaggio e della storia.

(fonte: laurapassalacqua.tumblr.com)

(fonte: laurapassalacqua.tumblr.com)

(fonte: laurapassalacqua.tumblr.com)

(fonte: laurapassalacqua.tumblr.com)

(fonte: laurapassalacqua.tumblr.com)

(fonte: laurapassalacqua.tumblr.com)

(fonte: laurapassalacqua.tumblr.com)

(fonte: laurapassalacqua.tumblr.com)

(fonte: laurapassalacqua.tumblr.com)