fbpx
Make Ink 1
Jason Logan, “Make Ink. A forager's guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018 (fonte: abramsbooks.com)

Jason Logan e la guida per fabbricare colori con vegetali e cose trovate per strada

Chi ha figli sa benissimo che le giornate, quando non sono a scuola, non sono alle prese con sport, corsi di questo, corsi di quello, compleanni a casa di amici o pomeriggi coi nonni, si basano su un sottile equilibro tra due “stati della materia”: l’attività e la noia, entrambe fondamentali, entrambe da coltivare con cura.

L’attività dipende da tante cose, innanzitutto dal luogo in cui si sta, da chi e quanti si è, da cosa si ha a disposizione.
È durante un pomeriggio al parchetto, nel paesino dei miei genitori, l’estate scorsa, in una parentesi di noia tra scivoli, altalene e una ricerca di foglie strane, che alle mie figlie venne voglia di disegnare. Avevamo un blocco ma non i colori, e allora ebbi l’idea di fabbricarli. Andammo a cercare dei tappi di plastica nel cestino dei rifiuti, dei legnetti da usare come penne, e come ingredienti provammo a usare delle more un po’ secche che erano rimaste tra i rovi, delle foglie e un po’ di terra.

Make Ink 8
(fonte: instagram.com/torontoinkcompany/)

Tre tappi, un po’ d’acqua. Sminuzzammo, pestammo, mescolammo. Ottenemmo tre diversi “inchiostri”, uno viola, uno marrone e uno verde. Il verde si vedeva appena, col marrone sembrava di disegnare con la cacca, ma il viola era davvero straordinario. Disegnammo. Si avvicinarono altri bambini, incuriositi da tutto il nostro gran daffare (divertente già in sé e per sé) e disegnarono anche loro.
Non inventai niente, com’è ovvio. I colori si fabbricano con le piante, le terre e i minerali e gli animali da secoli. Ma non ci avevo mai provato, e da allora replicammo l’esperienza anche nei parchi di Bologna.

La noia e i bambini, insieme, fanno miracoli. Mettici pure una bella quantità di abilità creative come quelle di Jason Logan ed ecco che la fabbricazione dei colori può spostarsi su tutt’altro livello.

Make Ink 7
(fonte: instagram.com/torontoinkcompany/)

Designer grafico e direttore creativo canadese, Logan fa anche l’illustratore per il New York Times. Quando è diventato padre ha cominciato a preoccuparsi per la prima volta della tossicità di alcuni dei prodotti per disegnare, decidendo a quel punto di cominciare a produrre colori usando estratti naturali.

Di esperimento in esperimento, il designer è diventato sempre più abile, i suoi colori hanno incominciato ad arrivare sulle scrivanie degli amici artisti, la voce si è sparsa, sono stati organizzati laboratori, e Logan ha fondato una piccola società, che tuttora è un work in progress e si chiama The Toronto Ink Company.

Make Ink 2
(fonte: jasonslogan.com)

Curcuma, carote, cipolla, fagioli neri, melograno, mirtilli, uva selvatica, noce nera, equiseto, olivello spinoso, sommacco, caffè, vino, corteccia, cenere, persino mozziconi di sigaretta: sono alcuni degli ingredienti che il designer usa. Lui li chiama “street-harvested pigments”, cioè pigmenti raccolti per strada, ma raccolti in senso “agricolo”, quasi come le strade fossero dei campi dai quali andare a cogliere frutti.

C’è anche un libro, pubblicato da Abrams Books con il titolo Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking. 192 pagine, 200 foto, si può acquistare su Amazon.

make ink 1
Jason Logan, “Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018
(fonte: abramsbooks.com)
make ink 2
Jason Logan, “Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018
(fonte: abramsbooks.com)
make ink 3
Jason Logan, “Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018
(fonte: abramsbooks.com)
make ink 4
Jason Logan, “Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018
(fonte: abramsbooks.com)
v5
Jason Logan, “Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018
(fonte: abramsbooks.com)
make ink 6
Jason Logan, “Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018
(fonte: abramsbooks.com)
make ink 7
Jason Logan, “Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018
(fonte: abramsbooks.com)
make ink 8
Jason Logan, “Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018
(fonte: abramsbooks.com)
make ink 9
Jason Logan, “Make Ink. A forager’s guide to natural inkmaking”, Abrams Books, settembre 2018
(fonte: abramsbooks.com)
Make Ink3
(fonte: jasonslogan.com)
Make Ink 6
(fonte: instagram.com/torontoinkcompany/)
Make Ink 5
(fonte: jasonslogan.com)
Make Ink 4
(fonte: jasonslogan.com)
Make Ink 9
(foto: Lauren Kolyn | fonte: instagram.com/torontoinkcompany/)
Altre storie
giant steps levy 1
Giant Steps di John Coltrane “ascoltata” con gli occhi di un sinestesico