Lök Zine n.10 copertina di Gloria Pizzilli (courtesy: Lök Zine)

La nuova dimensione di Lök Zine

Le dimensioni non contano, diceva quello. Ma dimensione è una parola ambigua, che indica sì la misura, la grandezza (etimologicamente è da lì che viene) ma che ti porta dentro a concetti assai complessi — i matematici, a quanto pare, hanno un sacco di dimensioni, e quelle sì che contano, a patto di capirci qualcosa — e dentro ad altri mondi, altri universi, altre dimensioni, appunto.

C’è però una definizione che trovo bellissima, e arriva dalla fisica. Molto banalmente l’ho letta su Wikipedia e dice così: «la dimensione è, essenzialmente, il numero di gradi di libertà disponibili per il movimento di un punto materiale in uno spazio». In parole povere, se un punto sta in uno spazio tridimensionale ha 3 gradi di libertà, in uno bidimensionale 2, e via così. Non essendo né un fisico né un matematico ma un cretino come tanti che si guadagna da vivere con le parole, la trovo innanzitutto un’immagine potentissima, e la prima cosa che mi viene in mente è di dare un volto a quel punto materiale, figurandomelo dentro a un contenitore: una stanza, una casa, una prigione. Libertà. Free punto materiale!

Ma anche una rivista è un contenitore. E allo stesso tempo è una dimensione, un microcosmo con le sue regole, il suo linguaggio, i suoi spazi. E quegli spazi gli autori di Lök Zine hanno deciso di allargarli.

Lök Zine n.10
copertina di Gloria Pizzilli
(courtesy: Lök Zine)

Dopo 7 anni di vita come collettivo e 9 numeri dell’omonima rivista indipendente di fumetto e illustrazione, Elisa Caroli, Salvatore Giommarresi e Lucia Manfredi, i tre fondatori, hanno pensato di dilatare le misure del magazine e alzare l’asticella della qualità, lavorando su un numero 10 tutto a colori e con il doppio delle pagine (120) rispetto alle uscite precedenti.

Non si tratta di un numero speciale, una tantum, ma dell’inaugurazione di un nuovo corso editoriale, che sarà appunto caratterizzato da volumi a colori pubblicati a cadenza annuale. La missione, invece, è sempre la stessa: trovare e valorizzare talenti dell’illustrazione e del fumetto.

Lök Zine n.10
illustrazione di Elisa Caroli
(courtesy: Lök Zine)

Come in passato, inoltre, ogni uscita avrà un tema. Quello di Lök n.10 è proprio Dimensioni, soggetto sul quale hanno già lavorato artisti come Matteo Farinella, Chema Peral, La Came, Francesca Protopapa, Margherita Morotti, Lucia Calfapietra, Davor Gromilović, Gloria Pizzilli (che ha realizzato la copertina del nuovo numero e che sarà anche protagonista di un’intervista) oltre a Caroli, Giommarresi e Manfredi.

A questi andranno poi ad aggiungersi gli illustratori e fumettisti che verranno selezionati attraverso la call lanciata da Lök (deadline: 30 maggio; tutte le informazioni per partecipare sono online).

Finanziato attraverso una campagna di crowdfunding, Lök Zine n.10 uscirà il 31 ottobre 2018 in occasione di Lucca Comics & Games.

Lök Zine n.10
illustrazione di Matteo Farinella
(courtesy: Lök Zine)
Lök Zine n.10
illustrazione di Francesca Protopapa
(courtesy: Lök Zine)
Lök Zine n.10
illustrazione di Chema Peral
(courtesy: Lök Zine)
Lök Zine n.10
illustrazione di Davor Gromilović
(courtesy: Lök Zine)
Lök Zine n.10
illustrazione di Lucia Calfapietra
(courtesy: Lök Zine)
Lök Zine n.10
illustrazione di Margherita Morotti
(courtesy: Lök Zine)
(courtesy: Lök Zine)
Altre storie
The United States of Frank Lloyd Wright