Un minuscolo foro lascia entrare la luce. Questa va a colpire una superficie fotosensibile e lascia un’impressione.
Ecco, in soldoni, che cos’è la stenoscopia, tecnica fotografica che si basa sul principio della camera oscura.

Nonostante la tecnologia, dalle prime fotocamere stenoscopiche di inizio ‘800 ad oggi, si sia enormemente evoluta, tale procedimento ha ancora i suoi affezionatissimi cultori in tutto il mondo, e iniziare proprio dalla stenoscopia è un ottimo modo per introdurre i bambini alla “magia” della fotografia — soprattutto perché, avendo a che fare con smartphone e macchine digitali, finiscono per ignorare qualsiasi processo fisico abbia a che fare con la produzione di un’immagine fotografica.

Proprio sulle stenopeiche — o pinhole cameras, come le chiamano nei paesi anglofoni — l’inglese Kelly Angood ha costruito un piccola ma solida attività economica.
Nel 2010, mentre frequentava ancora l’università a Brighton, Angood voleva comperare una Hasselblad. Non potendosela permettere ne costruì una versione pinhole in cartone, mettendo poi il progetto a disposizione di tutti sul web. Com’è facile immaginare, furono in tantissimi a scaricarla.

Tre anni dopo l’ormai ex studentessa diede un nome al progetto, The Pop-Up Pinhole Project, e attraverso Kickstarter raccolse qualche decina di migliaia di sterline per finanziare un kit tramite il quale costruire in casa la propria fotocamera stenopeica, che chiamò Videre, e aprì una società, The Pop-Up Pinhole Company.

Nel 2014, sempre grazie a Kickstarter, lanciò un’altra fotocamera, Viddy, più semplice da usare rispetto alla prima, raccogliendo nel frattempo i feedback di chi acquistava e utilizzava le sue “macchine fotografiche di carta”.

Seguendo alcuni dei suggerimenti degli utenti, Angood ha appena prodotto la versione semplificata, migliorata e più compatta della prima Videre, che rispetto all’originale utilizza una più comoda (e assai più diffusa) pellicola da 35mm al posto del medio formato, ha un supporto per il cavalletto (utilissimo perché la fotografia stenopeica ha solitamente bisogno di lunghi tempi di esposizione), si assembla in molto meno tempo ed ha tutta una serie di accorgimenti che la rendono più resistente e meno soggetta a usura.

Come ormai da “tradizione”, la Videre 35mm è su Kickstarter, dove la si può pre-acquistare.