Platò, “A Book about Hands”

Un libro di mani

«L’uomo pensa perché ha le mani», diceva Anassagora.
O forse è il contrario. Oppure una storia tipo l’uovo e la gallina.
Rimane il fatto che una parte non trascurabile del nostro vocabolario è fatta di parole che hanno a che fare con le mani — manodopera, manufatto, manuale, manovalanza, manutenzione, manforte, mandritta, manomettere, manipolare, manovrare, manifestare, manata, mancamento, manciata, manica, corrimano, manubrio, manico, maniglia, manopola, contromano, manetta, manager, ammanicato…

Idealmente potresti scrivere una storia usando quasi soltanto parole “manose”: il manovale manesco ebbe un mancamento dopo una manata durante la manifestazione; manager ammanicato finisce in manette; dar manforte al mantenimento della manodopera; mancino manomette manufatto; manovrando contromano mancò la manichetta.
E siamo solo al latino: manca tutto il greco: kheirós = mano, e dunque chirurgo, chiropratico, chiromante, nonché chirofobia che è “la paura persistente, anormale e ingiustificata delle mani”.

Tutt’altro che chirofobici sono invece Diego Garbini e Michela Brondi, che insieme formano Platò — contenitore di idee e di progetti (legati tra loro dal fil rouge della bizzarria) — e che stanno lavorando a un libro d’arte interamente dedicato alle mani: A book about Hands, appunto.

Dopo aver raccolto, con la compulsività di ogni utente Pinterest hardcore che si rispetti, centinaia e centinaia di mani in un’apposita board — mani antiche e mani moderne, mani giganti e mani minuscole, mani disegnate, mani ricamate, mani tatuate, mani tipografiche, mani kitsch, mani da copertina — Michela e Diego hanno pensato di raccogliere la loro peculiare collezione in un volume, trasformando un’appassionata ricerca via web in un progetto partecipato che ha visto la collaborazione di artisti e istituzioni di tutto il mondo.

Al momento stampato in sole tre copie grazie al supporto dell’editore Bandecchi & Vivaldi, il libro è al centro di una campagna di crowdfunding che mira a stampare una prima tiratura in edizione limitata di 500 copie.

Platò, “A Book about Hands”
Platò, “A Book about Hands”
Platò, “A Book about Hands”
Platò, “A Book about Hands”
immagine di Jason Travis
Platò, “A Book about Hands”
immagini di Jason Travis e Good Worth & Co.
Platò, “A Book about Hands”
immagine di Michael Waraksa
Platò, “A Book about Hands”
immagini di Capini Vequin e Michael Waraksa
Platò, “A Book about Hands”
immagine di NHS Inc – Jim Phillips
Platò, “A Book about Hands”
immagini di Jonathan Zawada e NHS Inc – Jim Phillips
Platò, “A Book about Hands”
immagini di Tyler Spengler e Fabio Astone
Platò, “A Book about Hands”
immagini di Utagawa Hiroshige e Sam Falconer

https://www.youtube.com/watch?v=Wp1sBbevC8Q

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.