Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Tesori d’archivio: i vecchi biglietti natalizi sovietici

Ce ne sono di iper-decorate.
Ce ne sono di spoglie e minimali.
Ce ne sono di inquietanti, pure.
Alcune sono piene di missili o di lavoratori, e celebrano l’industria, le conquiste e le utopie socialiste.
Sono i biglietti d’auguri e le cartoline natalizie e di buon anno nuovo stampate in piena Guerra Fredda nell’ormai ex-Unione Sovietica, raccolte online qui.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.