b.ciclo blight

b.ciclo: ispirazione vintage e produzione artigianale

Simone va in bici, Ethel pure, così come le mie cugine, perfino mio fratello e mia nipote vanno in bici; molti dei collaboratori di Frizzifrizzi poi adorano le bici, ma io no, mai salita su una bici, neppure quella con le rotelle, neppure a 4-5-6-7 anni.
Io e le due ruote non siamo compatibili, ma inevitabilmente che succede? I produttori di bici italiani (e non) scrivono a me perché li segnali e così eccomi ancora una volta a raccontare la storia di un giovane marchio italiano.

Quella che racconto oggi è una storia d’amore, la storia di una passione tanto forte (e contagiosa) da finire per cambiare la vita dei suoi protagonisti; a raccontarmela è Annalisa, che si occupa della parte organizzativa e della comunicazione di b.ciclo.

Il marchio nasce nel 2014 a Bologna, Alessandro il fondatore decide di trasformare la sua passione in professione così inizia a produrre biciclette ispirate a modelli vintage.
La produzione è completamente artigianale e Made in Italy, Alessandro si dedica alla ricerca di ogni singola componente ed accessorio e le cose paiono andare per il meglio, quando ad inizio 2016 arriva Andrea, voleva acquistare due bici ma resta conquistato e si aggiunge alla squadra, seguito poco tempo dopo da Annalisa.

I tre hanno un’idea guida: “la bicicletta non deve essere solo più considerata un mezzo di trasporto, ma un accessorio vero e proprio attraverso cui esprimere la propria personalità”.

b.ciclo blight
b.ciclo blight
b.ciclo blight
b.ciclo blight
b.ciclo blight
b.ciclo blight
b.ciclo blight
b.ciclo blight
b.ciclo blight
b.ciclo blight
b.ciclo bcool
b.ciclo bcool
b.ciclo bcool
b.ciclo bcool
b.ciclo b1964
b.ciclo b1964
b.ciclo bsmart
b.ciclo bsmart
b.ciclo bsmart
b.ciclo bsmart
b.ciclo bsmart
b.ciclo bsmart
b.ciclo bcompany
b.ciclo bcompany
b.ciclo bmove
b.ciclo bmove
co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.