fbpx

Gli oggetti dei film

Odio le persone che raccontano i film, quelli che descrivono i personaggi come fossero loro amici, quelli che invece indugiano in ogni singolo dettaglio della trama, quelli che parlano dei luoghi…
Lo trovo noioso, io i film preferisco guardarli, possibilmente da sola o in compagnia di persone molto silenziose. Difficilmente li commento, difficilmente ne parlo.
Unica eccezione la mia nipotina, lei chiacchiera, anticipa la fine, ma ha 7 anni. Imparerà.

Ciò premesso, oggi scrivo di Jordan Bolton, un artista inglese, che i film li racconta attraverso gli oggetti.
Crea dei poster raccogliendo gli oggetti e rispettando la tavolozza cromatica; non vi stupirà scoprire che ha lavorato tantissimo su quelli di Wes Anderson, ideali per un progetto del genere.
Ma non mancano però Colazione da Tiffany, Pulp Fiction, Il favoloso mondo di Amélie

[via]

Altre storie
Agenda Salce S3C 01 B
Da design-associati un calendario e un’agenda ispirati alla Collezione Salce