fbpx
dorothy minimoog 1

Cosa c’è dentro al Minimoog?

Dopo aver idealmente aperto un Macintosh d’epoca e averci trovato dentro un mondo, i designer inglesi di Dorothy hanno deciso di fare lo stesso col mitico Minimoog, il sintetizzatore “responsabile” di parte del sound degli anni ’70 e ’80.

All’interno ovviamente non potevano che esserci Giorgio Moroder (da non confondere con Morgio Zoroger — o forse sì?), il virtuosissimo Keith Emerson, i robotici Kraftwerk, il guru Brian Eno, gli oscuri New Order,
i Pink Floyd quand’erano ancora Pink Floyd e, sulla loro piramide, pure i Daft Punk.

Per fortuna questa “grande rivelazione” quelli di Dorothy non se la sono tenuta per loro ma l’hanno messa in un poster illustrato intitolato: Inside Information: Minimoog, in vendita online.

dorothy_minimoog_1

dorothy_minimoog_2

dorothy_minimoog_3

dorothy_minimoog_4

dorothy_minimoog_5

Altre storie
lokzine12 Cover
È uscito il nuovo numero di Lök Zine, dedicato al tema del genere