Nato nel 2014 in quel di Olgiate Comasco—a due passi dalla valle del Breggia, territorio che per quasi cinque secoli, dal ‘500 fino agli anni ’60 del Novecento, ha avuto l’industria cartiera come principale risorsa economica—Multifolia Atelier è una piccola impresa artigianale che si occupa di carta per legatoria, packaging e hobby creativi (il cosiddetto “crafting”). Multifolia è, soprattutto, la coronazione del sogno della sua fondatrice, Rita Girola, che con la sua azienda ha trovato il modo di mettere assieme le sue passioni: l’illustrazione, il design tessile e, appunto, la carta.

Con una grandissima cura del dettaglio, altrettanta attenzione per la sostenibilità ambientale—Rita infatti ha scelto di lavorare solo e soltanto con realtà che hanno la certificazione FSC—e una produzione interamente Made in Italy, Multifolia Atelier vende carta da pacchi, carte ricamate, biglietti per auguri, feste, regali (come quelli che vedi nelle foto, illustrati da Victor Cavazzoni e Gaia Stella) e, più di recente, ha lanciato anche una linea di notebook, il tutto collaborando una serie di illustratori e graphic designer.

Tra le ultime novità ci sono tre quaderni illustrati da Matteo Morelli e rilegati a mano, ciascuno con le pagine “in tema” con i rispettivi, ironici titoli e le copertine dall’estetica vintage: c’è il Quaderno dei conti che non tornano (che è pure quello perfetto per me), il Quaderno dei conti fatti (beato chi se lo piglia) e, per chi ama stare col naso all’insù o ha entrate e uscite con tanti zeri, il Quaderno dei conti astronomici.

(tutte le foto: Frizzfrizzi)

(tutte le foto: Frizzfrizzi)

multifolia_atelier_3

multifolia_atelier_4

multifolia_atelier_5

multifolia_atelier_6

multifolia_atelier_7

multifolia_atelier_8

multifolia_atelier_9

multifolia_atelier_10

multifolia_atelier_11

multifolia_atelier_12

multifolia_atelier_13

multifolia_atelier_14

multifolia_atelier_15

multifolia_atelier_16

multifolia_atelier_1