Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.
(foto: Orca)

Orca: a Vicenza c’è un nuovo laboratorio di stampa serigrafica

Scegliere di esordire con un libro che è una pietra miliare della cultura mondiale è una scelta coraggiosa.
Scegliere di pubblicarlo nella lingua originale in cui è stato scritto, il latino, può sembrare addirittura una pazzia.

Ma Metamorphōses, una versione illustrata e di grande formato delle celeberrime Metamorfosi di Ovidio, è un vero e proprio gioiello editoriale, oltre che un ottimo biglietto da visita per i quattro ragazzi vicentini che appena qualche mese fa, nel dicembre del 2015, hanno messo assieme le forze e creato Orca, un nuovo laboratorio di stampa serigrafica.

«Due di noi vengono dal visual, due sono specializzati in serigrafia, quindi abbiamo deciso di coniugare saperi e professionalità per dedicarci a progetti editoriali a tiratura limitata», mi hanno raccontato lo scorso gennaio quando li ho incontrati qui a Bologna in occasione di Fruit.
E quando ho chiesto loro perché avessero scelto proprio le Metamorfosi, per il debutto, mi hanno risposto che è stato «per andare alle radici della cultura e della letterature italiane. Il tema poi si presta molto all’interpretazione visiva. E quindi era più semplice anche per l’illustratore, Detamiellis, raffigurarle».

Il libro, stampato in un’edizione limitata di sole 30 copie, non è l’unico manufatto prodotto da Orca. Soprattutto non è l’unico carico di simboli. Sempre a Bologna, infatti, Orca ha presentato anche un serigrafia di Rofobea, che a sua volta deriva da una xilografia dell’artista e raffigura salmoni che risalgono il fiume.

(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
(foto: Orca)
co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.