Studiopretzel + Berto Industria Tessile Collection x Global Denim Awards 2015 (foto della sfilata ad Amsterdam)

Studiopretzel e Berto Industria Tessile: quando il vero Made in Italy vince i premi

“Questo premio è dedicato a tutti quelli che delocalizzano, che non credono nelle nostre manifatture e nei nostri artigiani, che cercano solo il guadagno, a scapito dell’ambiente, della sicurezza dei lavoratori e dell’etica individuale”

L’ha scritto qualche giorno fa su facebook Emiliano Laszlo, fondatore e designer di Studiopretzel, accompagnando al testo la foto del premio come Best Fabric, miglior tessuto, ricevuto agli ultimi Global Denim Awards per la capsule collection realizzata coi tessuti di Berto Industria Tessile.

Un premio che è un riconoscimento non solo per le due realtà coinvolte e i loro territori di provenienza—Toscana per Studiopretzel e Veneto per Berto—ma per tutto il vero Made in Italy (sottolineo “vero” perché sappiamo benissimo che l’etichetta non sempre racconta le cose per come effettivamente sono).

Conoscendolo piuttosto bene Emiliano, che seguo fin dalla sua prima collezione e con cui s’è ormai allacciato un rapporto di amicizia e reciproca stima, quel che mi è sembrato di leggere in quelle poche righe neanche troppo auto-celebrative (ho provato a immaginare altri, al posto suo) postate il 30 ottobre, nonostante nessun pixel abbia il poter di far passare attraverso uno schermo il tono di voce, il rumore del respiro, la postura e tutto quel che comunemente viene indicato come “comunicazione non verbale”, è il moto d’orgoglio di chi ha sempre lavorato duramente, anteponendo l’etica e la ricerca al guadagno facile e al capo furbo. Un orgoglio misto a quel pizzico di rabbia che per una volta anche un personaggio solitamente stoico, sereno, quasi ascetico quale è Emiliano, giustamente si concede (io, tipo, che non ho il suo autocontrollo, ci avrei infilato pure qualche bestemmia…).

Tornando ai Global Denim Awards, che mettono in comunicazione tra loro giovani designer e aziende tessili, e si tengono da due anni a questa parte ad Amsterdam, organizzati da HTNK—agenzia di reclutamento e consulenza in ambito moda—insieme a Kingpins Show e House of Denim, fiera dedicata al tessuto che noi chiamiamo comunemente jeans—la collezione presentata da Studiopretzel + Berto consiste in cinque look creati appositamente per il concorso.

L’azienda veneta ha messo a disposizione i suoi nuovi tessuti ed Emiliano li ha “spinti” in direzione dell’equilibrio perfetto tra forma e funzione, cementando un rapporto virtuoso nato già da qualche tempo in seno al Berto4YoungTalents, progetto attraverso il quale la storica azienda di Bovolenta, in provincia di Padova, supporta i giovani talenti della moda italiana (tra cui pure Kjøre Project, che ha realizzato borse e scarpe che hanno accompagnato la collezione presentata agli awards).

Studiopretzel + Berto Industria Tessile Collection x Global Denim Awards 2015 (foto della sfilata ad Amsterdam)
Studiopretzel + Berto Industria Tessile Collection x Global Denim Awards 2015
(foto della sfilata ad Amsterdam)
co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (1)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.