Save the date | Anatomy of Identity – Jules Julien solo show

animated-flyer

A fine 2009 Nicolas Sarkozy—il Berlusconi di Francia (anche se la parabola, almeno per la parte “ascendente” assomiglia più a quella di Renzi)—lanciò un dibattito sull’identità nazionale, sui suoi simboli, sui suoi valori, polarizzando, com’era prevedibile, l’opinione pubblica francese, schierata pro- e contro- (di lui o dei suoi “bersagli”: gli immigrati, i poveracci, i precari).

Un dibattito, quello sull’identità, che oggi in tutta Europa è più infuocato che mai e che è stato—e continua a essere—uno stimolo per tanti artisti. Tra di essi c’è Jules Julien, illustratore francese che oggi vive ad Amsterdam e che nel 2010 ha realizzato una serie di opere per una mostra collettiva che si è tenuta a Metz, poco meno di 300km a est di Parigi, città di confine dove la Francia confina con la Germania, il Belgio e il Lussemburgo.

La serie, intitolata Français!, gioca sul tema dell’identità attraverso decine di stemmi araldici che con ironia rappresentano—attraverso un accurato uso dei simboli—il mix di culture che costituiscono la società francese.
Opere che saranno in mostra, da domani e fino al prossimo 18 ottobre presso la Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio di Bologna.

L’esposizione fa parte, insieme a due workshop ormai “sold out” e a un’altra mostra di cui parleremo a tempo debito, di Fruit Landscape, iniziativa lanciata da Fruit in attesa dell’omonimo festival bolognese dedicato alle autoproduzioni editoriali (e non solo) di cui tante volte abbiamo parlato qui su Frizzifrizzi, festival che si terrà a gennaio.

[cbtabs][cbtab title=”INFO”]Fruit Exhibition presenta
Anatomy of Identity – Jules Julien solo show

QUANDO: 18 settembre — 18 ottobre 2015
OPENING: 18 settembre | 18,00
DOVE: Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio | p.zza Galvani 1, Bologna
CONTATTI: evento facebook[/cbtab][cbtab title=”MAPPA”][/cbtab][/cbtabs]

Altre storie
TLA Display: un generatore analogico di acronimi