Questa collezione di mobili nasce come risposta alla domanda “perché i mobili nordici devono essere privi di ornamenti?”

Domanda e risposta vengono dalla designer danese Ellinor Ericsson. Ellinor parte esaminando l’estetica ridondante dei mobili rococò — quanto di più distante dal design nordico la mente umana abbia partorito per secoli e secoli, penso io — per cercare di trovare un equilibrio tra questa e l’essenzialità pulita e – a volte – un po’ austera degli arredi nordici. E prendendo il meglio da queste diverse estetiche, far nascere poltrone e divani in legno di betulla intrecciato, a cui poi aggiungere un tocco di decorazioni a punto croce in lana colorata. Materiale nordico quindi, forme in stile rococò e lana colorata intrecciata a punto croce.

Vi pare una buona “risposta” alla domanda di partenza?
Io non saprei, certo trovo la collezione interessante e divertente, ma la “principessa sul pisello” che alberga in me, mi spinge a chiedermi: se pur realizzato in morbidissima e coloratissima lana, non sarà fastidioso un enorme nodo a punto croce dietro la schiena?

(fonte: ellinorericsson.com)

(fonte: ellinorericsson.com)

(fonte: ellinorericsson.com)

(fonte: ellinorericsson.com)

(fonte: ellinorericsson.com)

(fonte: ellinorericsson.com)

(fonte: ellinorericsson.com)

(fonte: ellinorericsson.com)

(fonte: ellinorericsson.com)

(fonte: ellinorericsson.com)