La mappa termica ti mostra le attrazioni in base alle condizioni atmosferiche

Immagino che molti di voi si apprestino a partire. Per luoghi esotici, città d’arte, isole sperdute, città caotiche, da soli o in compagnia, al mare o in montagna, a poltrire al sole o a scarpinare cercando di vedere tutto ciò che è possibile vedere in una settimana, un giorno o poche ore.

Bene, nel caso in cui qualcuno di voi avesse messo in programma una gitarella a Bath, non stupitevi io per esempio ci sono stata qualche decennio fa, dicevo, se qualcuno di voi per caso si reca nella pittoresca cittadina termale nella contea del Somerset, io ho un suggerimento da darvi!

È un’idea di Camilla Hempleman (che a Bath è nata e per questo l’ha scelta!) e si tratta di una mappa a rotolo, in tessuto impermeabile, che non si sgualcisce, quindi la potete anche mettere in borsa senza paura, è realizzata utilizzando un inchiostro termico su un tessuto chiamato Tyvek. Quello che ha di particolare la mappa in questione, è che si attiva a seconda delle diverse temperature (a seconda delle temperature si attivano gli strati di colore) e mostra i luoghi da visitare in base al meteo.

Non mi resta che augurarvi buon viaggio e si, dimenticavo, portatevi comunque l’ombrello!

map-x3_800

sun--rain-final_800

map-bath-location_800

final-colour_800

map-redone_800

[via]

Altre storie
Da Cecilia Vanin una tesi sul city branding di Venezia