Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Esce Print Isn’t Dead #3 e ti dà la possibilità di personalizzare la copertina

Al netto di quel che ci trovi dentro — e cioè la celebrazione (attraverso la tecnica, la passione, lo stile, l’artigianalità, la sperimentazione, l’innovazione, il puro e semplice amore) di tutto ciò che è stampa: dalla serigrafia alle etichette delle birre, dall’illustrazione alle fanzine, dall’immagine coordinata alla fotografia — la vera novità introdotta da People of Print nel terzo numero del suo magazine Print Isn’t Dead è la possibilità di personalizzare la copertina.

250 caratteri a disposizione (simboli compresi, per “disegnare” anziché scrivere) e libertà totale nella scelta di cosa far stampare sulla cover, che potrà diventare dunque non solo un splendido ricordo oltre che un pezzo unico da archiviare orgogliosamente in libreria, ma l’occasione di mandare un regalo a qualcuno con relativo messaggio — tra alcune delle copertine già create ci sono infatti proposte di matrimonio, biglietti di auguri, più o meno velati insulti…

Il progetto nasce dalla collaborazione di People of Print (di cui ho già parlato diverse volte in passato) con HP, Fedrigoni e Pureprint Group.
Il magazine invece si può acquistare/personalizzare qui.

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.