fbpx
empathy cards

Empathy Cards for Serious Illness: le cartoline “empatiche” per chi ha un amico seriamente ammalato

232-no-good-card-sympathy-card_1024x1024

Se hai un cancro o una persona che ami (più di te stesso) ha un cancro, a parte il dolore fisico e la paura della morte, che ti attanaglia come un sottofondo persistente giorno e notte, e le cure dolorose e ripetute, e gli orrendi ospedali, i verdi che quasi mai sanno di speranza, gli odori nauseanti di medicinali e disinfettanti, le facce degli altri malati ormai smunti e senza capelli nei corridoi di oncologia … la cosa più difficile da sopportare sono le reazioni delle persone attorno. Tra chi scappa senza chiedere nulla perché del tutto inadeguato al dolore, chi si fa vivo dopo mesi o anni e ne avresti fatto volentieri a meno, chi vuole essere utile a tutti i costi e pertanto finisce per essere invadente, o peggio, quello che ti dice: «nulla succede per caso».

Alla ventiquattrenne di Los Angeles Emily McDowell è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin stadio 3 e si è sottoposta a nove mesi di chemio e radioterapia.

«La parte più difficile della mia malattia non stava nel perdere i capelli o nell’essere erroneamente chiamata “signore” dai baristi Starbucks, o la chemio in sé» scrive la McDowell sul suo sito, ma «è stata la solitudine e l’isolamento che sentivo quando molti dei miei amici e familiari sono scomparsi perché non sapevano cosa dire o quando dicevano la cosa più sbagliata in assoluto senza rendersene conto».

Ora 38enne, designer e con il cancro in remissione da allora, Emily ha avuto bisogno di metabolizzare l’esperienza dando vita a Empathy Cards, una serie di cartoline, biglietti di auguri, che portano scritto ciò che avrebbe voluto sentirsi dire quando stava male.

269-c-fuck-cancer-doesnt-help-card_1024x1024

267-c-illness-is-not-a-journey-empathy-card_1024x1024

266-c-died-of-lemons-card_1024x1024

265-c-treatment-on-the-internet-card_1024x1024

268-c-friendship-through-cancer-empathy-card_1024x1024

263-c-happens-for-a-reason-card_1024x1024

264-c-one-more-chemo-down-card_1024x1024

170-c-awkward-sympathy-card_1024x1024

270-c-i-didnt-know-what-to-say-card_1024x1024

[via]

Altre storie
instant lettering 0
Tesori d’archivio: Instant Lettering, il database dei trasferibili Letraset