Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Balloon Chair: la sedia per bambini che vola via

balloon_chair_1

Un bimbo grigio, silenzioso e solitario cammina di passo veloce con un bel palloncino rosso stretto in mano, è spensierato e felice finché non si accorge di essere inseguito da un branco di chiassosi monelli, il più cattivo del gruppo lo fa cadere e schiaccia con il piede il palloncino.
È ciò che precede la scena finale di The Red Balloon, un cortometraggio del 1956 che ha ispirato il designer giapponese Satoshi Itasaka nel creare una serie di mobili basati sul film.

La serie (qui trovate un libro che raccoglie tutti i suoi lavori), si è sviluppata a partire dal 2010 e l’ultima nata è la Balloon Chair, la sedia che vedete nelle immagini.

Già perché non è con il pianto del bimbo che finisce il cortometraggio, ma con un salvataggio. Tutti i palloncini colorati della città iniziano a volare e raggiungono il bimbo il lacrime, si compone una seduta, e il bimbo prende a volare felice, sospeso dai palloncini.

«Il corpo umano non può funzionare con la gravità della Terra», dice Itasaka, «ma il peso che mette il nostro cuore non è una cosa che accogliamo con favore. Può sembrare irrazionale combattere la gravità, ma è anche una motivazione per la creazione di cose nuove».
Poesia.

ballon_chair_2

ballon_chair_3

ballon_chair_4

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.