fbpx

Selezione Angelo Live Art: al Vinitaly l’illustrazione dal vivo parla di… birra

selezione_angelo_live_art_1

Raccontare un prodotto o un’azienda attraverso l’illustrazione significa doverne sviscerare i significati, i concetti, la storia, il contesto. Interpretandoli col proprio stile e riuscendo a tirar fuori un ritratto che sia al contempo “intimo” — frutti quindi del punto di vista dell’artista — ma anche universale, riconoscibile, in qualche modo condiviso dallo spettatore che poi si trova a guardarlo.

Farlo dal vivo, quindi fuori dalla tranquillità del proprio “rifugio”, dello studio, del tavolo da lavoro, dai cassetti che potresti aprire a occhi chiusi e trovare quel che ti serve, dalla vista abituale e rassicurante fuori dalla finestra, rende il tutto ancora più complicato. E solo i veri professionisti riescono. Talmente bene da dar l’idea di stare improvvisando quando invece dietro c’è sempre uno studio accurato e una capacità fuori dal comune di piegare il caso, l’evento inaspettato, ai propri fini.

selezione_angelo_live_art_2

Ecco perché sono particolarmente curioso di vedere cosa uscirà fuori da questo strano connubio tra birra e illustrazione, su un palcoscenico, quello di una fiera come Vinitaly, che è sicuramente tra i migliori a livello mondiale ma che sicuramente non è solito proporre al pubblico di addetti ai lavori e appassionati performance di questo genere.

Ideato dai ragazzi di PICAME insieme al Birrificio Angelo Poretti e organizzato da FARGO, l’evento si snoderà durante quattro giornate, durante le quali altrettanti illustratori italiani — tutti quanti celebri anche al di là dei confini nazionali — realizzeranno dal vivo un’opera da quattro metri quadri e mezzo ciascuno, interpretando sensazioni, valori e sapori di Selezione Angelo, una produzione limitata lanciata appena un anno fa che coraggiosamente rompe i confini ideali del birrificio (solito puntare su birre di derivazione tedesca e austriaca) proponendo una Pale Ale e una Brown Ale, entrambe tipiche della cultura anglosassone.

Un triplo salto mortale, dunque (birra che rompe la tradizione, presentata in modalità non convenzionale in uno scenario in cui protagonista è un’altra bevanda, il vino), che è poi il motivo che ci ha spinti a entrare a far parte di questo progetto, raccontando dal vivo una delle giornate di “live art”, che inizieranno domenica 22 marzo con Stefano Pietramala, proseguiranno con Giò Pastori lunedì 23, Paola Rollo martedì 24 e si concluderanno mercoledì 25 con Gloria Pizzilli.

Di seguito, per farti già “la bocca” e non arrivare impreparato, ecco un po’ di illustrazioni dei quattro artisti.

Stefano Pietramala
Stefano Pietramala
Stefano Pietramala
Stefano Pietramala
Stefano Pietramala
Stefano Pietramala
Giò Pastori
Giò Pastori
Giò Pastori
Giò Pastori
Giò Pastori
Giò Pastori
Paola Rollo
Paola Rollo
Paola Rollo
Paola Rollo
Paola Rollo
Paola Rollo
Gloria Pizzilli
Gloria Pizzilli
Gloria Pizzilli
Gloria Pizzilli
Gloria Pizzilli
Gloria Pizzilli
Altre storie
perezful XXVantologia
Flickr/Week(r) | XXV antologia di fotografia erotica