fbpx
chocolatexture11 akihiro yoshida

Chocolatexture: i cioccolatini che rappresentano le onomatopee con cui i giapponesi descrivono le texture

chocolatexture11_akihiro_yoshida

L’edizione 2015 di Maison et Objet (a Parigi, dal 23 al 27 gennaio) sta per iniziare e tra le altre decine di straordinari eventi, mostre, convegni, spettacoli e chi più ne ha più ne metta che stanno per andare in scena nella capitale francese, ci sarà l’assegnazione del premio Designer Of The Year, vinto quest’anno da Oki Sato, capo dello studio Nendo.

A lui è stato chiesto di creare dei cioccolatini per celebrare l’evento. Ora non è la prima volta che Sato si cimenta con il cioccolato, ma questa volta credo che abbia decisamente superato se stesso, ripensando il concetto stesso di cioccolato.
E dando vita a Chocolatexture, una serie di 9 cioccolatini, tutti della stessa dimensione, ma ognuno dei quali rappresenta una parola onomatopeica giapponese che descrive una texture.

chocolatexture01_akihiro_yoshida

«I 9 diversi tipi di cioccolato sono fatti della stessa grandezza, 26x26x26mm, con punte appuntite, interni cavi, texture di superficie liscia o ruvida», dice Sato. «E mentre le materie prime sono identiche, le texture distintive creano gusti diversi».

400 scatole di Chocolatexture in edizione limitata sono state create e saranno vendute durante l’evento a Parigi.
Qualcuno di buona volontà vada a Parigi e me ne porti una!

chocolatexture19_akihiro_yoshida

chocolatexture14_akihiro_yoshida

chocolatexture18_akihiro_yoshida

chocolatexture13_akihiro_yoshida

chocolatexture02_akihiro_yoshida

chocolatexture03_akihiro_yoshida

chocolatexture04_akihiro_yoshida

chocolatexture05_akihiro_yoshida

chocolatexture06_akihiro_yoshida

chocolatexture07_akihiro_yoshida

chocolatexture08_akihiro_yoshida

chocolatexture09_akihiro_yoshida

chocolatexture10_akihiro_yoshida

chocolatexture_sketch

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
alvaro c design di classe Copertina vista front
Design di Classe: la tesi di laurea di Alvaro Camillucci