ZumZum Bike

Gallery_4_2

Scrivo di continuo che odio le biciclette, ma forse dovrei essere più sincera e dire che l’equilibrio, quello che immagino serva per andare su due ruote, odia me. Immagino io – e tutta la mia famiglia – fossimo assenti, quando lo hanno distribuito.

Io in bici non ci so andare, non ho mai imparato, se escludete qualche timido tentativo su quella con le rotelle, consumatosi perlopiù in casa o sulla veranda di casa in Calabria. Devo dire anche che i miei genitori non ci si sono impegnati più di tanto, fermi nella convinzione che “tanto in famiglia sulle due ruote siamo tutti negati”. Un marchio genetico, insomma.
Chissà…

Gallery_4_4

La bici che vedete nelle immagini ha attirato la mia attenzione per il suo design e si chiama ZumZum Bike, è fatta per buona parte di legno, ha la certificazione DIN EN71 per la sicurezza dei giocattoli e dovrebbe aiutare i bimbi tra i 18 mesi e i 4 anni a sviluppare la forza, la coordinazione e l’equilibrio, necessari per andare in bici.

Pesa 3,4kg e questo fa di lei una delle più leggere sul mercato, perché è fatta di un compensato di betulla e le ruote, in alluminio, sono le uniche parti non in legno. Al momento è attiva una campagna di raccolta fondi su Kickstarter, fatevi sotto genitori amanti delle due ruote, per i vostri figli c’è ancora qualche speranza!

Gallery_1_7

zumzum_bike_in_detail

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.