Frizzifrizzi è in pausa estiva. Torniamo a settembre.

Accessori fatti di capelli

hair_highway_1

I deboli di stomaco, le donne in gravidanza e con la nausea, chi ha problemi di qualsiasi natura con i propri o altrui capelli, abbandonino immediatamente questo post e passino ad altre più consone letture.
Perché di capelli parliamo e del loro “improprio” utilizzo. Se solo fossi più politically correct forse mi dovrei limitare a dire “inusuale utilizzo” e invece no.

La notizia è che Studio Swine, co-fondato dall’architetta giapponese Azusa Murakami e dall’artista inglese Alexander Groves, ha dato vita agli oggetti che vedete nelle immagini attorno.

Non siate superficiali e non fatevi ingannare dalle apparenze, non sono quello che sembrano. Cioè si, sono accessori ispirati all’art déco di Shanghai degli anni ’30, ma non sono intarsiati in legni tropicali o tartaruga come sembrano, bensì sono ottenuti da un materiale fatto di capelli e resina naturale. Del resto il nome della collezione/progetto è Hair Highway!

Una versione contemporanea l’antica Via della Seta, dicono loro, che ha la finalità di indagare il commercio di capelli umani nella provincia cinese di Shandong. Studio Swine ha seguito il percorso dei capelli, dalla teste delle persone che li tagliano per venderseli, ai mercanti che comprano i capelli, fino ai mercati in cui si vendono ed alle fabbriche che li trattano. L’intero progetto è documentato nel video, che vedete, e come se non bastasse “a supporto” la serie di oggetti ottenuti – come già detto – da una colatura di resina naturale su capelli umani.

A quanto pare la Cina è sia il più grande importatore di legno tropicale che il più grande esportatore di capelli umani. Il combinato di capelli e resina è, per la sua grana, simile alla tartaruga, al corno ed ai legni esotici, quindi una possibile alternativa rispetto all’uso di questi materiali sempre più rari, se non proprio illegali.
Anche perché i capelli asiatici pare si rigenerino molto velocemente, con una crescita 16 volte più rapida dei legni duri tropicali e inoltre sono anche incredibilmente forti. Un singolo filamento può sostenere fino a 100 grammi senza spezzarsi.

Interessante provocazione? Alternativa possibile? Esercizio di stile?

hair_highway_2

hair_highway_3

hair_highway_4

hair_highway_5

hair_highway_6

hair_highway_7

hair_highway_8

hair_highway_9

hair_highway_10

hair_highway_11

hair_highway_12

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.