Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

A spasso per Zona Tortona

qualy_design

Per chi è del mestiere, per gli appassionati e gli imbucati a cocktail party assetati di free drink, questa è sicuramente la settimana più impegnativa dell’anno.
Ieri in ogni metro quadro di zona Tortona (ma lo stesso discorso vale per quasi ogni angolo di Milano) c’era un allestimento in corso.

I locali, già allarmati per quello che succederà, si lamentano in un bar : «Qualche anno fa sì che era divertente, con tutti i mobili per strada, ma adesso sembra la sagra della salamella. Poi in Piazza stanno montando quella roba tutta piena di lampadine. Vogliono aprire un luna park? Faccia il bravo, da domani le telefono e mi porta il caffè su a casa, così non mi travolgono». Dal suo punto di vista, la signora non ha tutti i torti: la rotonda di fronte allo Spazio Ansaldo tra vendite panini e luminarie non è un luna park ma poco ci manca.
Però, a dispetto dei residenti, noi siamo ben felici di cominciare.

teamlab

E partiamo dal SuperStudioPiù, che conferma quella che ci sembra la parola d’ordine di quest’anno: vogliamo chiamarlo “play tech”?
Una tecnologia giocosa, utile e curata nel dettaglio, attenta all’uso di nuovi materiali (se no, cosa ci stiamo a fare alla Design week?) e, naturalmente, tutta presa dalla rivoluzione digitale.

Basta entrare, per esempio, nell’eBay DOME per venire subito coinvolti in un percorso interattivo del tutto inaspettato, nel quale è bene stare attenti a dove si mettono i piedi: passeggiando, infatti, è possibile spostare oggetti virtuali e “disegnare” linee luminose. È così che si entra nello spirito di eBay Design, una piattaforma online suddivisa nelle aree di una casa. Ciascuna contiene gli oggetti icona della creatività contemporanea, una shopping experience del tutto nuova.

Anythingby, casse in ceramica
Anythingby, casse in ceramica

Sempre in tema hi-tech, catturano il nostro desiderio le casse wireless in ceramica, con sensori touch e un sistema bluetooth dello studio londinese Anythingby. Piccole, esteticamente delicate e con un’ acustica impareggiabile.

Di solito gli speaker o sono troppo ingombranti o troppo minuscoli (e poco funzionali) oppure non li conosco perché non me li sono mai potuti permettere. Non entriamo nel dettaglio, ma i cerchi magnetici intercambiabili da mettere davanti allo speaker sono imperdibili.
In fatto di tecnologia, i giapponesi potevano forse essere da meno?
A tal proposito, mettete in conto almeno un paio d’ore a giocare con gli arredi digitali di teamLab.
Attenzione: come nel caso di eBay, anche qui rimanere seri e composti sarà una sfida. Pensate a un tavolo pieno di tanti piccoli folletti animati, che sembrano viverci dentro. Al tocco, si metteranno a saltellare sulle vostre mani.

Qualy Design, accessori per la casa
Qualy Design, accessori per la casa

Se questo non vi basta, potete disegnare pesci immaginari e dargli vita in un acquario digitale o, come nella fotografia sopra, costruire le strade di una città, servendovi dei cubi di un ipotetico trenino. Tutto questo lo trovate a Tokyo Immagine, proprio di fronte al SuperStudio dove, in fatto di design giocoso anche quest’anno non poteva mancare il team di Qualy, che ogni volta, con i suoi coloratissimi animaletti, propone accessori per la casa di un kitsch tenero e irresistibile. Basta visitare il loro sito, per averne un’idea.

Takao Inoue
Takao Inoue, soffioni in resina e luce

Ma torniamo al Tokio Immagine. Quelli che vedete qui sopra sono soffioni veri, immobilizzati da una magia di resina e luce. Takao Inoue rimane sul vago quando ingenuamente gli chiedo dove sta il trucco.
«La velocità», mi risponde.
Fa il gesto di strappare un fiore, e sorride.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.