Per fare un bosco ci vuole un vaso (in ceramica)

ceramidea_digitale_00

Dopo che aver letto L’uomo che piantava gli alberi di Jean Giono, un piccolo e celebre racconto allegorico degli anni ’50 che narra la storia di un pastore che si impegna a migliorare il luogo desolato e solitario in cui vive seminando ogni giorno decine di semi per far crescere una foresta, Chiara Parazzini, titolare di Ceramidea Digitale Design ha avuto un’idea: realizzare un piccolo vaso in ceramica grazie al quale far crescere una piccola quercia. In maniera “social”.

Il progetto funziona così: chi acquista il vaso si impegna ad accudire per un anno i semi, curandoli affinché nasca un arbusto che diventi abbastanza grande e forte per essere piantato da Chiara in un bosco alle porte di Milano. Alla pianta, una volta sistemata nel terreno, verrà applicata una targhetta con il nome della persona che l’ha “svezzata”, mentre il cestello in ceramica resta al proprietario, sia come ricordo, sia come oggetto di design, sia come contenitore per far crescere una nuova piantina.

Il tutto è stato reso possibile da una convenzione sottoscritta lo scorso novembre con una delle più importanti società lombarde del settore estrattivo, Cave Merlini, che ha offerto un’area di oltre 15 ettari dove piantare le querce. Le ghiande più adatte all’avvio del progetto, invece, sono state selezionate con l’aiuto di un botanico.
Per maggiori informazioni potete scrivere una mail a [email protected]

Altre storie
More Than Monday: gli incontri (online) del lunedì dello IED