Save the date | WAX

wax_merlini_1

La cera può trasformarsi in qualsiasi cosa tu voglia. Può dar corpo ai tuoi incubi, farti fare un viaggio avanti o indietro nel tempo, tanto lontano fin dove arrivano il tuo immaginario e la tua ricerca. Può diventare una geometria pura e perfetta e poi (ogni cosa contiene già la sua fine) sciogliersi nell’imperfezione.

Mettila in uno stampo, la cera, e avrai centinaia di repliche. O magari trasformarsi in una storia, se ci scrivi o ci disegni sopra. Ma basta scaldarla e quella dimentica ogni volta ciò che è stata, né immagina ancora cosa diventerà, pronta però a ricominciare da capo, come nulla fosse. E a prendere altre forme, raccontare altre storie, scritte sopra a chissà quante altre.

Attorno—o meglio dentro—alla cera (come supporto su cui lasciare il segno, come storia che si rinnova e percorso che in potenza può portare dappertutto) si svilupperà Wax, la personale di Martina Merlini, che inaugurerà venerdì 13 dicembre presso Elastico Studio a Bologna.

Una mostra che farà il punto sulle ultime tappe del percorso artistico di una delle più interessanti artiste della sua generazione, che ha esplorato e continua ad esplorare e a far dialogare tra loro discipline come l’illustrazione, la street art, l’incisione e le installazioni: un dialogo che si esprime anche e soprattutto attraverso i materiali più disparati, dalla carta ai muri, dal legno ai tessuti e, appunto, la cera.
Tante opere per una sola, coerente, visione. Con un centro di gravità permanente in mezzo. Che nella mostra sarà rappresentato da un’installazione/totem che andrà dal soffitto al pavimento.

QUANDO: 13 dicembre 2013 – 10 gennaio 2014
OPENING: 13 dicembre | 18,30
DOVE: Elastico Studio | via Porta Nova 12, Bologna | mappa | fb

Altre storie
Simbiosis Carnal: un viaggio animato nella storia del sesso e del desiderio