fbpx
trattofficina 00 00

Trattofficina

trattofficina_00_00

Per l’esattezza, etimologicamente parlando la geometria è la misurazione della terra.
Per me la geometria ha qualcosa di primitivo e di avvenieristico nella stessa misura. Prendiamo la C.R.Z. snc di Codogno (LO) e le realizzazioni di Trattofficina: esperienza artigianale con un ché di tribale e progettazione creativa, dall’aria decisamente futurista.
Sto parlando di un’azienda artigianale che si occupa di carpenteria metallica e il gruppo di designer piacentini con cui condivide non solo angoli e linee spezzate ma anche un’intensa collaborazione.

 

trattofficina_00_04

Ne nascono mensole skyline, lampade aggrappate alle librerie, portaspezie bucati come il gruviera, piatti che non sono piatti ma ondulati, sgabelli contenitori, giganti puntine come alzatine per dolci, trottole a spirale e fabbriche portacandele ma anche barchette che non galleggiano e aeroplanini che non volano.
Sono lavorati come gli origami ma hanno in più la resistenza dei materiali, domati unicamente dalla punzonatrice e dalla piegatrice.

Con un metodo pensato per la semplificazione dei processi produttivi, confezionano ogni articolo lasciando l’ultimo tocco a chi acquista, accompagnando ogni pezzo con le istruzioni per piegare l’oggetto con poche mosse; forse per concedere la soddisfazione di prendersi parte del merito.

trattofficina_00_05 trattofficina_00_03 trattofficina_00_02 trattofficina_00_01

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
ceccato del vecchio fiumi
Intervista a Maurizio Ceccato, autore della miglior copertina italiana dell’anno secondo il premio Buona la Prima