7am | Pavlove der Visionär

7 foto e 7 domande, alle 7 di mattina, a fotografi che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Pavlove der Visionär.

Ciao Pavlove, quanti anni hai e di dove sei?
Buondì, ho 30 anni e sono cresciuto in provincia di Padova ma vivo a Milano da quasi dieci anni.

Da quanto scatti foto?
Ho iniziato a scattare fotografie finito il Liceo anche se mi sono reso conto che poteva diventare più di una passione molti anni dopo.

La tua attrezzatura?
La mia attrezzatura è varia. Scatto spesso con una 5d markII a volte invece mi aggiro con una piccola digitale compatta o semplicemente l’Iphone che è diventato il mezzo più immediato per bloccare delle immagini mentre cammino per strada. Scatto spesso quello che vedo in giro per trarne poi ispirazione quando fotografo più seriamente.
Quando non sono pigro uso anche la pellicola. Ho una polaroid sx70, qualche lomo e una pentax.

Descrivimi la tua stanza.
Non credo abbia niente che possa suscitare particolare interesse. Ho qualche libro, un giradischi, una scrivania e un letto comodo a cui sono molto affezionato.

La tua macchina fotografica pesa quanto…
La macchina fotografica non pesa mai.
Quando diventerà un peso smetterò di fotografare.

Se il tuo immaginario fosse un film? O un libro?
Sono legato al libro di Elsa Morante L’isola di Arturo, per quanto riguarda un film direi Amarcord di Fellini.

Un fotografo/a che mi consigli di tener d’occhio?
Mi piace l’ultimo lavoro di Alessandro Imbriaco intitolato “The Garden”. Bravo Alessandro.

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.