7am | Alberto Fiocco

7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Alberto Fiocco.

Ciao Alberto, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratore?
Sono nato a Feltre, una piccola città in provincia di Belluno, ho 24 anni e da poco più di 2 anni faccio l’illustratore.

Matita o penna grafica?
Assolutamente matita o qualsiasi altro strumento manuale.

Cosa fai quando non disegni?
Dormo in treno, il posto dove mi riesce meglio.

Cosa c’è sulla tua scrivania?
Una miriade di cose da buttare oltre a tutti i miei adorati strumenti da lavoro.

Un disegno pesa quanto…
I miei parecchio, sotto un mio disegno se ne nascondono tanti altri ricoperti da sostanziosi strati di colore.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
Ecco la domanda a cui non vorrei rispondere.
Come copertina probabilmente “Q” di Luther Blissett oppure un classico di Robert Louis Stevenson come “Lo strano caso del dottor Jekyll e il signor Hyde”. Come film sceglierei “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto” di Elio Petri.

Un illustratore o un’illustratrice che mi consiglieresti?
Di italiani Anna Deflorian mentre straniero Frank Hönhe.

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Da Taschen le tavole settecentesche del trattato sugli agrumi di J.C. Volkamer