fbpx

Save the date | This is Rome

this is rome 1

In tempi di festini con le teste di maiale e festinidemmerda, mignotte e mummie da salotto, minuterie mentali piccolo/medio/altoborghesi e macchine in doppia fila, corruzione, furberie, decadenza, materialismo, lei non sa chi sono io – la capitale, pur nella sua complessità, rimane vittima di una semplificazione (spesso auto-inflitta) stereotipata e macchiettistica, mai come ora Roma è diventata una sorta di teca di vetro per studi filosofici, antropologici e sociologici sulla bassezza dell’italiano medio.
I giornali, il web, chiunque abbia una tastiera da picchiettare con le dita sta dicendo la sua. Un hashtag a raccogliere una disordinata orgia di luoghi comuni, faide campanilistiche, malcelati razzismi, esibizionismi, come pure analisi pungenti ed interessanti: #romanord.

Ma.
C’è un ma. Roma non è #romanord (né #romaest #romasud…). O meglio, è anche, ma non solo. E un festival come This is Rome mai come quest’anno diventa fondamentale per disseppellire dalla polvere mediatica tutti quei talenti che qualsiasi città dovrebbe essere orgogliosa di avere sul suo territorio.
This is Rome è una torcia, dunque, un lumino da esploratore che va a scavare tra le tendenze creative di un tessuto urbano quanto mai complesso. Ma This is Rome è pure una mappa, in fieri, che anno dopo anno traccia i collegamenti – a volte evidenti, altri più nascosti – tra i nodi della rete culturale giovanile romana.

Tra mostre ed installazioni, live painting e street-food, illustrazione, urban art, graphic design, videoarte e ovviamente tantissima musica, la cornice di Palazzo Incontro offrirà una visuale a più piani (letteralmente e metaforicamente) su un panorama che va valorizzato, vissuto e sostenuto.

Onore al merito quindi a Snob Production per aver organizzato il festival, presentato insieme ad Arte Bellezza Cultura della Provincia di Roma, in collaborazione con Provincia Creativa, Carhartt, Fandango Incontro e Settembrini.
E onore al merito soprattutto agli artisti – Oblivious Artefacts, Elsewhere Factory, Aira, Daniele Spanò, Quiet Ensemble, Santasangre, vj Databhi, Alice Pasquini, Irene Rinaldi, Lorenzo Ticci Cancelletto, Luca Laurenti aka Mklane, Sbagliato e Valeria Crociata – alle crew musicali – Amigdala, L-ektrica, Loose Habit, Say It Loud, Fish’n’Chips e One Love Hi Powa – agli special guest – Ad Bourke e Panoram, dell’etichetta Scenario – alla sezione food – 00100 Pizza e CartaeLatte, in collaborazione con Ornella Cicchetti e Afrodisia.

QUANDO: 17 – 18 ottobre 2012
DOVE: Palazzo Incontro | via dei Prefetti 22, Roma | mappa
PREVIEW: 15 ottobre | 18,30 | aperitivo musicale con djset di Luminodisco by Execute | @ Carhartt Square | vicolo del Cedro 10, Roma | mappa |

this is rome 2

Altre storie
abel picogna oh Perfect Binding Brochure Mockup 3
Oh! Una brochure ispirata al catalogo Ikea, ma con le ambientazioni dei filmati porno