Passare ore davanti a cose belle e gratis? La nostra rubrica Tesori d'archivio è la soluzione.

Nariz: Vis-à-Vis e Migas Migrantes

Nariz è uno studio multidisciplinare di disegno che sviluppa progetti editoriali e molto altro, con sede a Barcellona, ma dall’animo, in parte, italiano.
Questo naso (Nariz, appunto) ha quattro teste. Un totale di otto braccia“, Giuseppe de Cesare e Nuria Benítez si dedicano al disegno, specializzato in type design il primo e illustratrice la seconda, Minerva Juan è l’esperta di programmazione e web design, mentre della comunicazione se ne occupa Jesús Quintanilla.

Qui sotto due progetti interni prodotti da loro. È possibile acquistarli online:

Vis-à-Vis | FB: è un libro disegnato, un faccia a faccia fra 2 autori (Francesca de Cesare e Dario Molinaro – nostra vecchia conoscenza su 7am). 6 disegni per ognuno, 12 pagine in bianco e nero, un dialogo fra chi adopera registri diversi di una stessa lingua*.
*disegno [dal lat. DESIGNARE. Composto della particella DE di e SIGNUM segno, immagine. – Ritrarre per via di segni con matita, penna o altro simile strumento, la forma di un oggetto; fig. descrivere con parole; ideare; prefiggersi col pensiero, determinare].

Migas Migrantes: È un racconto per l’infanzia e non. È il ritratto di una grande famiglia nomade, una delle poche rimaste. Il suo viaggio non conosce né stagioni né orari. L’autrice è Nuria Benítez Redondo.

Altre storie
Un colouring book per la quarantena