fbpx
desiguel lucialucialucialucia

Desigual | Lucia wants you

desiguel lucialucialucialucia

Ora, se ti capitasse l’opportunità di far felice una completa sconosciuta che, per quanto ne sappia io, potrebbe pure aver passato la vita a fare al prossimo quel che non vorresti fosse fatto a te ma che per un capo Desigual è riuscita a tirar fuori dall’anima un cotanto evocativo commento…

Indossare bianco per sentirsi rosso e scoprire che la cintura di raso è il filo di un aquilone. All’improvviso volare con le ali delle fate dei boschi per poi tuffarsi nei mari più azzurri e sentire che le ali sono diventate la coda di una Sirena. Bottoni morbidi sotto le dita che si trasformano in tasti di pianoforte.

e visto che me ne sono letti un’infinità mettendomi le mani tra i capelli (che se le sono tenute ed ora sono qua a scrivere con il naso sulla tastiera, odorando la traccia lasciata da qualche migliaio di post battuti lettera dopo lettera, arrivando fino a quest’ultima a, ecco ora ho ripreso le mani), arrivando ad avere la sfiducia più completa nel genere umano, prima di approdare a quel sognante viaggio interiore – mi chiedo se naturale o chimicamente indotto – che la cara sconosciuta di cui so soltanto il nome, Lucia, ha lasciato sul sito Desigual per il contest Share The Magic (forse avrai notato il banner qua sopra fino a qualche settimana fa) che permetteva di commentare il proprio capo preferito della collezione Cirque du Soleil – ispirata e in collaborazione con l’omonimo, celeberrimo circo –  per provare a vincere un voucher da 200€ da spendere sullo store online del marchio spagnolo.

Caso e trattative commerciali hanno voluto che proprio io fossi uno dei selezionatori ed eccomi qua, dunque, a spingerti a forza nel cranio il sogno di Lucia. Lucia. Lucia. Lucia. Lucia.
Lucia.
Perché ora tocca a te sìproprioatté (nota le sopraffine quanto segrete tecniche di manipolazione del pensiero) commentare questo post in modo da far vincere a Lucia (Lucia. Lucia. Lucia.) tale voucher.
Più commenti, più Lucia è felice. Se vince, vinciamo tutti, pur se per mille motivi diversi.
Se non vince, Lucia vince lo stesso (il 20% di sconto) ma è un po’ meno felice. E chi sei tu per toglierle un sogno con code sirena, cinture d’aquilone e tasti di pianoforte?

Altre storie
giulia tamburini gioielli giona 1
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi